Fidanzamento tempo di Grazia

(in collaborazione con la Pastorale Giovanile).

Il tempo del fidanzamento non è soltanto un momento di passaggio e di preparazione a un futuro: è un tempo in se stesso importante. E' tempo di crescita, di responsabilità e di grazia.
Si rivela, perciò, urgente e necessaria una più attenta cura pastorale dei fidanzati, vissuta attraverso la quotidianità di scelte, proposte, iniziative: non limitate al tempo che precede
immediatamente la celebrazione del matrimonio, ma capaci di valorizzare tutto il tempo del fidanzamento. Essa va attuata in stretta sintonia con la pastorale giovanile e vocazionale e deve
essere preceduta da attenzioni e iniziative rivolte a quanti, pur senza essere ancora fidanzati, cominciano ad assumere atteggiamenti paragonabili a quelli dei fidanzati stessi.

RIF indicazioni operative del Piano Pastorale Diocesano 2011-12
  • Aiutare i giovani a valorizzare il fidanzamento come il tempo della conoscenza reciproca, della purezza, della scoperta del significato dell’affettività e dell’amore.
SCOPO
  • Aiutare i giovani ad interrogarsi sulla loro vocazione al matrimonio e sulla loro reciproca scelta così come ad una prima chiarificazione nel discernimento della chiamata personale a sposare quella persona. In prospettiva, aiutare i fidanzati nella maturazione spirituale delrapporto affettivo.
Metodologia
  • Predisposizione di un Corso per Operatori Parrocchiali di Pastorale del Fidanzamento.
Strumenti
  • Messa a punto di un Sussidio specifico diocesano per la Pastorale del Fidanzamento.
  • Disponibilità di Schemi e Schede ad uso degli Operatori Parrocchiali per l’animazione degli incontri.
  • Formalizzazione di un Corso diocesano per Operatori Parrocchiali.
Tempistica
  • anno pastorale 2011-2012, da Gennaio in poi.
Alcuni riferimenti biblico-pastorali

Showcases

Background Image

Header Color

:

Content Color

: